Vitamine che aiutano con i prelievi di alcool

Panoramica

L’alcolismo è caratterizzato da una dipendenza fisiologica e psicologica della sostanza, che si manifesta gradualmente dall’uso cronico che cambia la chimica del cervello. L’Università di Maryland Medical Center osserva che l’abuso di alcol e l’alcolismo hanno un impatto di quasi 18 milioni di americani in un dato anno. Dopo la cessazione dell’uso dell’alcool, il corpo subisce sintomi di ritiro come depressione e ansia, insonnia e stanchezza. Nei casi gravi il ritiro comprende epilessie, allucinazioni e un aumento della temperatura corporea. Il metodo primario di gestione del ritiro è l’intervento medico e psicologico. L’uso di vitamine contribuisce a completare l’assistenza medica e non deve sostituire il trattamento monitorato dal medico.

Vitamine A e C

Le carenze di vitamine A e C sono comuni nelle persone con alcolismo. La vitamina A è importante per la visione e la salute del sistema nervoso e la vitamina C aiuta a mantenere il sistema immunitario. Durante il ritiro dell’alcol, la salute del sistema immunitario è compromessa a causa di stress aggiunto, che ostacola le normali funzioni del sistema nervoso. Il sistema sanitario universitario del Michigan suggerisce di integrare la vitamina C per liberare il corpo di alcool in eccesso durante il ritiro iniziale. Il limite superiore per la vitamina C giornaliera è di 2.000 mg, tuttavia è consigliabile aumentare la dose controllata medica prima di assumere la vitamina C superiore alla raccomandazione giornaliera di 90 mg. La vitamina A, o gli integratori beta-carotene aiutano a correggere le carenze durante il ritiro, ma a causa di potenziali danni al fegato da alcolismo, dovrebbe essere presa solo sotto controllo medico.

Vitamine B1 e B2

La vitamina B1, o il tiamina e la vitamina B2 o la riboflavina, mantengono la salute delle cellule lavorando sostanze nutritive dagli alimenti e trasformando i carboidrati, i grassi e le proteine ​​in energia utilizzabile. Durante il ritiro dell’alcol, la vitamina B1 aiuta a ridurre la fatica, mantenendo la chiarezza mentale e diminuendo la disorientazione. La vitamina B2 riduce la gravità delle emicranie e dei tremiti delle mani associati al ritiro dell’alcol. Le dosi di vitamina B1 o B2 che superano l’assunzione giornaliera di 1,2 mg sono non tossici ei sintomi di ritiro dell’alcool vengono trattati con dosi fino a 25 mg al giorno. Tuttavia, prendere dosi in eccesso di vitamina B1 deve avvenire solo sotto la supervisione del medico.

Vitamine B3, B6 e B9

La vitamina B3 o la niacina, metabolizza l’alcool dal tuo corpo e regola una parte degli ormoni correlati allo stress delle ghiandole surrenali. La vitamina B6 o la piridossina è significativa nella produzione della serotonina chimica, che induce la calma durante l’ansia o gli stati depressivi e questa vitamina aiuta a regolare i livelli di melatonina per indurre il sonno. La vitamina B9, o folato, è importante nella salute cellulare e nel cervello. L’uso di vitamine B3, B6 e B9 in dosi più elevate riduce le voglie dell’alcol e la tensione ansiosa, così come l’insonnia e le variazioni dell’umore. L’assunzione giornaliera di vitamina B3 è di 14 a 16 mg con un limite superiore di 35 mg. L’assunzione giornaliera di vitamina B6 è di 1,4 mg con un limite superiore di 100 mg e la vitamina B9 è di 400 mg con un limite di 1000 mg. Consultare il proprio medico prima di superare la dose giornaliera di queste vitamine B per la gestione dei sintomi di ritiro dell’alcol.

Vitamine combinate

L’uso di una vitamina multivitaminica o di B-complex durante il ritiro dell’alcol è utile per prevenire il malnutrizione delle sostanze nutritive. La maggior parte dei supplementi di combinazione hanno una dose standard più elevata per la singola vitamina. Tuttavia, ogni vitamina serve una funzione specifica nel tuo corpo e deve essere adattata ai vostri sintomi specifici. Sotto la supervisione del medico, le dosi di vitamina sono regolate per trattare i sintomi di ritiro dell’alcool, tenendo anche conto di eventuali problemi di salute esistenti che richiedono la gestione.