Tipi di gmo

Panoramica

Gli organismi geneticamente modificati o gli OGM sono comunemente usati negli alimenti e nei medicinali. Ciò ha portato alla preoccupazione per i pericoli che potrebbero causare all’ambiente e alla salute umana. La Commissione europea afferma che, a partire dall’agosto 2005, gli agricoltori avevano piantato colture OGM su un quarto di tutte le terre coltivate nel mondo. Gli agricoltori degli Stati Uniti sviluppano le colture più geneticamente modificate. Secondo l’agricoltura britannica, gli OGM possono essere suddivisi in due tipi principali: gli OGM interni o in laboratorio e gli OGM esterni o coltivati ​​in campo.

Interni: Medicinali

I medicinali ei vaccini prodotti tramite OGM includono l’insulina, gli ormoni tiroidei e il vaccino contro l’epatite B, secondo l’Università di California San Diego. Questo rende più facile e meno costoso produrre questi farmaci, rendendoli più disponibili. L’insulina è uno degli esempi più vecchi di prodotti OGM.

Indoor: Additivi alimentari

Molti additivi alimentari vengono prodotti anche utilizzando OGM. Alcuni degli esempi più comunemente noti sono l’aspartame e il lievito. Tuttavia, molti altri tipi di additivi che si vedono vicino alla fine degli elenchi degli ingredienti possono anche essere prodotti usando gli OGM.

Esterno: Pest Resistant

Gli agricoltori possono ottenere versioni OGM delle colture, tra cui cotone, mais e patate resistenti ai parassiti comuni. Ciò può contribuire a limitare le perdite delle colture e aumentare le loro rese complessive. Queste colture possono anche limitare la necessità che gli agricoltori utilizzino pesticidi sulle loro colture, risparmiando i soldi degli agricoltori e limitando la quantità di pesticidi che vengono rilasciati nell’ambiente.

Esterno: Tollerante per l’erbicida

Gli agricoltori che non vogliono trattare le erbacce nei loro raccolti possono ottenere semi per versioni di canola, mais, cotone, barbabietola da zucchero e soia tolleranti di erbicidi in modo da poter facilmente uccidere le erbacce senza uccidere i loro raccolti. Tuttavia, i produttori dei semi per queste colture non consentono che i semi vengano salvati, per cui gli agricoltori finiscono per spendere più soldi sui semi e sugli erbicidi utilizzati.

Alcuni frutti sono stati anche geneticamente modificati per farli maturare più tardi, secondo la Commissione europea. Ciò può contribuire a renderli disponibili freschi nel mercato durante un periodo di tempo più lungo o, per i frutti che maturano dopo essere stati prelevati, rendono più facile trasportarli.

Anche se non è così comune, alcuni tipi di OGM vengono modificati per aumentare il loro contenuto di nutrienti. Il mais e le soia sono due esempi di colture che dispongono di versioni più alte di nutrienti OGM.

Esterni: maturazione ritardata

All’aperto: aumento delle sostanze nutritive