Quali sono i benefici di zenzero e curcuma?

Panoramica

Ginger e curcuma sono due spezie potenti che sono state utilizzate ampiamente durante la storia sia per scopi culinari e medici. Utilizzando queste spezie in ricette fornisce un modo per condire una varietà di alimenti senza aggiungere sodio o grasso. Come integratori, lo zenzero è stato usato frequentemente nelle medicine tradizionali e alle erbe e la curcuma è stata da tempo utilizzata per il trattamento di vari disturbi fisici, secondo l’Università di Maryland Medical Center. Anche se sono utilizzati in diversi tipi di cucine per la loro spezia e sapore, queste spezie possono anche fornire una serie di benefici per la salute.

Lotta contro il cancro

Ginger e curcuma sono entrambi i rizomi della famiglia Zingiberaceae. Secondo uno studio del 1999 pubblicato nel “British Journal of Cancer” da ricercatori presso l’Istituto di Ricerca della Malesia, gli estratti di zenzero e curcuma sono stati trovati per inibire la crescita di tumori cancerosi. In questo studio di cellule tumorali umane, la curcuma è stata trovata per inibire completamente l’ulteriore crescita delle cellule tumorali. Anche lo zenzero è stato trovato per inibire la crescita del tumore. Nel 2006, uno studio aggiuntivo condotto dai ricercatori dell’Università del Michigan ha spiegato che lo zenzero ha ulteriori benefici per le donne affette da cancro ovarico, in quanto uccide cellule tumorali ovariche. La curcuma e lo zenzero hanno entrambe proprietà antiossidanti che contribuiscono alla loro capacità di aiutare a prevenire il cancro.

Ridurre l’infiammazione

Entrambi gli zenzeri e la curcuma hanno proprietà antinfiammatorie. La curcuma è ampiamente utilizzata nei medicinali ayurvedici e tradizionali per il trattamento dell’infiammazione. Secondo l’Università di Maryland Medical Center, uno studio ha mostrato che una miscela di erbe ayurvediche e curcuma ha ridotto l’infiammazione nelle persone affette da osteoartrite, anche se non è chiaro se si tratti di curcuma che ha portato alla diminuzione della risposta infiammatoria. Lo zenzero è usato anche per ridurre l’infiammazione nelle medicine tradizionali e alle erbe. I professionisti sanitari spesso utilizzano zenzero per curare condizioni infiammatorie come l’artrite e la colite ulcerosa, secondo l’Università di Maryland Medical Center.

Problemi di stomaco

La curcuma e lo zenzero sono utilizzati per trattare varie forme di problemi di stomaco e digestione. Lo zenzero ha dimostrato di essere efficace nel ridurre i sintomi di nausea e vomito correlati alla chemioterapia. L’Università di Maryland Medical Center indica l’efficacia dello zenzero a ridurre la nausea e il vomito da malattie del movimento. La curcuma può aiutare a ridurre i sintomi di indigestione, come la gonfiore e il gas, secondo l’Università di Maryland Medical Center.