Quali sono i benefici dell’olio di albicocca?

Panoramica

Chiamato anche olio di semi di albicocco, l’olio di albicocca è un olio sottile e inodore pressato dal seme o dal kernel dell’albicocca – Prunus armeniaca. Utilizzato comunemente nel mondo del massaggio, l’olio di albicocca è un olio versatile che possiede molti vantaggi, a seconda di come lo si decide di utilizzare.

Già disponibile

Prodotta tipicamente in grandi quantità, l’olio di albicocca è prontamente disponibile presso i negozi di medicina naturale e le farmacie sia in negozio che in linea. I prezzi variano, a seconda di fattori quali l’estrazione dell’olio dal kernel di albicocche e se è alimentare o no. Se hai una storia personale o familiare di allergie di noci, l’olio di albicocca fornisce una texture e un colore simile a quello dell’olio di mandorle a prezzi comparabili senza la sua propensione a produrre reazioni allergiche. Di norma, l’olio di semi di albicocca tende ad avere una durata di conservazione più lunga rispetto agli altri oli comunemente usati.

Olio da cucina

Secondo Margaret Wittenberg, autore di “New Good Food”, l’olio del kernel di albicocche fornisce un olio per tutti i tipi di cottura. Ricchi di grassi monounsaturated, l’olio di albicocco alimentare può aiutare a ridurre il colesterolo LDL o “cattivo” e promuovere la salute cardiovascolare, soprattutto quando viene utilizzato in ricette in luogo di accorciamento, burro e altre fonti di grassi saturi.

Arricchimento della pelle

Paula Begoun, autore di “The Complete Beauty Bible”, osserva che l’olio di albicocca è uno degli oli che presenta un contenuto lipidico simile a quello della tua pelle. Quando il contenuto di lipidi della pelle diventa troppo basso, si asciuga ed irritano i risultati della pelle; l’applicazione topica dell’olio di albicocca aiuta a lenire e guarire questa pelle ruvida e danneggiata. La struttura sottile dell’olio permette una penetrazione più veloce della pelle, che favorisce la guarigione e la nutrizione più rapida della pelle afflitta o screpolata senza residui. Shirley Price, coautore di “Aromaterapia per i professionisti della salute”, nota che l’olio di albicocca è anche utile per alleviare il prurito e l’irritazione della pelle eczema. Come un ulteriore vantaggio, Price sottolinea che l’olio di albicocca aiuta a prevenire e minimizzare l’aspetto delle rughe.

Olio portante

Secondo Phyllis Balch, consulente nutrizionale certificato e autore del libro “Prescrizione per la guarigione nutrizionale”, l’olio di albicocca fornisce un’opzione principale per l’uso come olio portante in aromaterapia. Quando si utilizza l’olio di albicocca topicamente, è possibile miscelarlo con diversi oli essenziali, tra cui lavanda, camomilla, rosa, lilla, gelsomino e ylang-ylang per creare un olio di massaggio piacevole ma lieve. Balch raccomanda 25 gocce di olio essenziale per 2 once. Di olio di albicocca per uso in massaggi per adulti.