Gli effetti sociali, emotivi e psicologici degli adulti con paralisi cerebrale

Panoramica

La paralisi cerebrale è un gruppo di disturbi cerebrali che influenzano il coordinamento del movimento del corpo. Come risultato delle innovazioni mediche, molte persone con paralisi cerebrale stanno vivendo in età adulta, ma camminare, mangiare, vestirsi e svolgere altre attività quotidiane può essere difficile per questi individui. Queste sfide possono interferire con il benessere sociale e causare disagio. Difficoltà con la conoscenza, o la capacità di pensare, possono anche essere presenti tra quelli con paralisi cerebrale.

Effetti sociali

Secondo un articolo del numero di dicembre 2006 di “Riabilitazione Clinica”, i giovani adulti con paralisi cerebrale sono meno attivi e hanno meno relazioni romantiche rispetto ai loro coetanei che non hanno la condizione. Le disfunzioni fisiche della paralisi cerebrale possono limitare la capacità di partecipare alle attività con gli altri. Le relazioni possono essere stabilite con persone che non si impegnano in molte attività fisiche, come è stato osservato in uno studio del numero di settembre 2008 di “Journal of Physical Activity and Health”. Gli individui con paralisi cerebrale hanno aumentato l’autostima e il senso di appartenenza se Si sentono accettati e sostenuti da altri.

Effetti emotivi

Disturbi possono svilupparsi tra individui che hanno difficoltà di adattamento ad avere la paralisi cerebrale come un adulto. Alcune persone con paralisi cerebrale possono sentirsi frustrati, arrabbiati o tristi a causa di disfunzioni fisiche o cognitive, soprattutto se le disfunzioni pongono difficoltà a trovare un altro significativo o vivere in modo indipendente. Questi sentimenti sembrano essere presenti con limitazioni fisiche più severe. Una scarsa autostima e un’immagine negativa di sé possono svilupparsi da sofferenze legate a disagi. L’adattamento alla paralisi cerebrale può contribuire a migliorare l’umore e la percezione della qualità della vita, secondo lo studio del settembre 2008 in “Journal of Physical Activity and Health”.

Effetti psicologici e cognitivi

Gli individui con paralisi cerebrale possono avere preoccupazioni cognitive, secondo uno studio del numero di febbraio 2006 di “Disabilità e riabilitazione”. Possono essere presenti disabilità di apprendimento, a seconda dell’area del cervello danneggiata. Circa un terzo degli individui con paralisi cerebrale ha lieve intossicazione intellettiva, un terzo ha insufficienza intellettuale da moderata a grave e un terzo ha un normale funzionamento intellettuale. Ritardo mentale o notevole compromissione mentale può essere presente tra quelli con grave paralisi cerebrale. Tuttavia, un numero crescente di adulti con paralisi cerebrale che hanno una lieve o nessuna compromissione cognitiva stanno avanzando le loro istruzioni e sono impiegate, secondo uno studio della “Archives of Physical Medicine and Rehabilitation” di giugno 2000. E servizi di supporto permettono adulti con paralisi cerebrale di allargare le loro educazioni, lavorare e vivere in modo più indipendente.