Gli effetti delle pinze usate durante la nascita

Panoramica

Le pinze utilizzate durante la consegna sono diminuite poiché le consegne cesareane sono aumentate e l’aspirazione del vuoto è diventata disponibile. La maggior parte delle consegne oggi sono le consegne a bassa pinza in cui vengono applicate pinze quando la testa del bambino è visibile o bassa nel bacino. Le consegne forti delle pinze, una volta usate per trasportare un bambino ancora alto nel bacino, non vengono più utilizzate poiché la sezione cesarea è un’opzione molto migliore per la consegna in questo caso. Le pinze vengono utilizzate in meno del 10 per cento delle consegne negli Stati Uniti. Fortunatamente, nelle mani di abili ostetriche, essi impediscono piuttosto che causare risultati negativi.

Effetti fetali

Le consegne forzate hanno alcuni vantaggi per un feto. Ad esempio, possono essere utilizzati per fornire rapidamente un bambino in difficoltà, spesso impedendo asfissia potenziale e danni al cervello, anche se entrambi possono ancora verificarsi. Gli effetti fetali negativi da parte della pinza includono possibili lividi del viso, lacerazioni emorragie intracraniche e frattura del cranio. In rari casi può verificarsi la morte del feto. La paralisi temporanea del nervo del viso, con caduta scoperta da un lato del viso, si risolve solitamente entro poche settimane, afferma l’Università di Maryland Medical Center.

Effetti materni

L’uso di pinze può causare lacerazioni cervicali e vaginali e può estendere una episiotomia o lacerazione nell’ano e nel retto. Se la vescica non viene svuotata con un catetere, potrebbe anche verificarsi un danneggiamento della vescica. Infezioni, emorragie che richiedono trasfusioni, lacerazioni uterine e lesioni al nervo pelvico sono complicazioni possibili, secondo l’obstetista Diaa El-Mowafi, M.D. della Facoltà di Medicina di Benha. Gli effetti materni a lungo termine includono l’incapacità di controllare i movimenti intestinali, noti come incontinenza fecale.

Effetti di consegna

Le forbici utilizzate durante la consegna hanno due finalità principali: fornire una trazione per attirare delicatamente il bambino lungo il canale di nascita e fuori nel mondo, e la rotazione della testa del bambino se non si trova sul modo giusto, secondo il dottor El-Mawafi. Se il bambino sta affrontando “lato soleggiato in su”, conosciuto come presentazione posteriore di occipite, piuttosto che guardare verso il basso, può avere difficoltà a navigare nel canale di nascita. Ruotare la testa e applicare la trazione agevola la consegna. Se si è verificata l’esaurimento materno o l’eccessiva intorpidimento dell’anestesia epidurale, la consegna della pinza può accelerare la somministrazione.