Gli effetti del fumo sulle abitudini alimentari

Panoramica

Le sigarette di fumo hanno molti effetti negativi. Mentre la maggior parte delle persone si occupa di problemi pericolosi per la vita come il cancro del polmone, le malattie cardiache e l’emfisema, avrà anche un impatto sul tuo livello energetico e sulle abitudini alimentari. La combinazione di nicotina e tabacco da fumo tende ad avere un effetto dulling sui gusti del gusto e fare mangiare un’esperienza meno soddisfacente.

Perdita di appetito

Il fumo di sigaretta non è quasi mai una cosa occasionale. Non richiede molto tempo per un individuo per essere dipendente dalla nicotina, il principio attivo nelle sigarette. Uno degli effetti collaterali della dipendenza dalla nicotina è un abbassamento dell’appetito. Uno studio del 2004 dell’Università di Melbourne (Australia) ha scoperto che quattro giorni di fumo di sigarette hanno ridotto l’appetito dei topi da laboratorio del 30%.

Dulling dei gusti del gusto

Un studio di Aristotle University (Grecia) del 2009 ha indicato che il fumo ha un impatto negativo sui germogli del gusto. Lo studio ha mostrato che i germogli di gusto dei soldati greci esaminati erano piuttosto lisci rispetto ai gusti del gusto dei soldati non fumatori. Altrettanto importante, l’approvvigionamento di sangue nelle zone della lingua e della bocca era anche meno, secondo lo studio.

Insoddisfazione con il cibo

Molti fumatori verranno in un pasto con le stesse aspettative dei non fumatori: hanno fame e vogliono un pasto completo. Tuttavia, i fumatori spesso riferiscono che il processo di consumo non è soddisfacente e non ottengono il piacere di mangiare o di soddisfare alla fine del pasto che i non fumatori. Questo può essere dovuto all’insorgenza di bruciori di stomaco significativi. Secondo la ricerca effettuata dall’Università di Pittsburgh Medical Center nel 2003, c’è un aumento della quantità di bile nello stomaco a causa del fumo e questo porta a bruciore di stomaco e insoddisfazione per mangiare.