Diete vegane per gli adolescenti

Panoramica

Una dieta vegana consiste in prodotti vegetali, noci e cereali, esclusi tutti gli oggetti di origine animale, quali uova, prodotti lattiero-caseari, carni rosse, pollame e pesce. Alcuni vegani scelgono anche di non consumare il miele. Anche se i genitori potrebbero essere interessati quando un bambino decide di seguire una dieta vegana, l’Accademia di nutrizione e Dietetics afferma che una dieta vegana equilibrata può fornire tutta la nutrizione essenziale necessaria in tutte le fasi della vita, anche negli anni teen.

Dove ottenere calcio

Il calcio è un minerale particolarmente importante per gli adolescenti, in quanto aiuta a costruire ossa durante i periodi di crescita. I prodotti lattiero-caseari servono come principale fonte di calcio nella dieta della maggior parte degli omnivori e vegetariani. Per i vegani, fonti eccellenti di calcio sono abbondanti e devono essere incluse nella dieta quotidiana. Il riso, il soy e la mandorla “milks” fortificati forniscono calcio paragonabile alla loro controparte lattiera. Potete bere questi latte alternativi direttamente dal bicchiere, oppure utilizzarli per la cottura e fare frullati e scuote. Il tofu e il succo d’arancia sono disponibili anche nelle varietà calcio-fortificate. Verdure verdognole scure e verdi, come broccoli, verdure svizzere e verdure collarde, sono altre scelte veganiche ricche di calcio.

Dove ottenere la proteina

Gli adolescenti che vivono in società moderne e industrializzate e hanno accesso ad un’ampia varietà di cibi non devono avere problemi a ottenere quantità sufficienti di proteine ​​senza mangiare carne o prodotti lattiero-caseari. Infatti, il gruppo Vegetarian Resources osserva che gli alimenti che non contengono proteine ​​sono alcoli, grassi e frutti. Le scelte alimentari vegane che contengono alte quantità di proteine ​​includono tofu, fagioli, noci e legumi.

Dove ottenere B-12

La vitamina B-12 è l’unica sostanza nutritiva che non è naturalmente disponibile in alimenti non derivati ​​da animali. Tuttavia, molti prodotti alimentari vegani, così come il latte di soia e riso, sono fortificati con B-12, e molto poco della nutrizione è necessaria per il corpo umano a funzionare. Gli adolescenti hanno bisogno di 2,4 microgrammi di B-12 al giorno, gli adolescenti in gravidanza necessitano di 2,5 anni e gli adolescenti al seno hanno bisogno di 2,8, secondo gli istituti nazionali di salute dell’alimentazione degli integratori alimentari. Il lievito nutrizionale della stella rossa – una polvere che può essere usata nella cottura e come una cottura per quasi tutto – contiene livelli molto elevati di B-12, con 3,2 microgrammi o il 133 per cento della dose giornaliera consigliata in 1,5 cucchiai. Un supplemento quotidiano di vitamina e minerale può anche contribuire a garantire un’adeguata assunzione di tutti i principali nutrienti.

Dove ottenere il ferro?

La carenza di ferro è la carenza nutrizionale più comune negli Stati Uniti oggi, secondo i centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Una dieta vegana che include sufficiente varietà e quantità di frutta, verdura e prodotti di grano dovrebbe fornire adeguatezza del ferro. Tuttavia, molti individui hanno difficoltà ad assimilare il ferro prelevato attraverso la dieta. Al fine di migliorare la capacità del corpo di assorbire il ferro dagli alimenti, i nutrizionisti consigliano la cottura di alimenti in padelle di ghisa, aggiungendo fagioli e legumi alla dieta e prendendo cibi ricchi di ferro con alimenti ad alto contenuto di vitamina C.