Consigli e tecniche per rallentare la frequenza cardiaca

Panoramica

Sebbene la frequenza cardiaca media di riposo americana sia tra i 60 ei 80 battiti al minuto, secondo l’American Heart Association, la frequenza cardiaca potrebbe essere molto più elevata se si trova in una situazione stressante. Situazioni stressanti differiscono da persona a persona. Sia che si tratti di parlare in pubblico, di un grande gioco, di un colloquio di lavoro o anche di una prima data che ottiene il tuo impulso, puoi abbassarlo attraverso tecniche di rilassamento.

Respirazione profonda

La respirazione profonda è semplice da eseguire e qualcosa che puoi fare in quasi tutte le situazioni, senza essere notabile a chiunque altro. Il tuo obiettivo è quello di respirare completamente e profondamente dal tuo addome. L’Università di Maryland Medical Center consiglia di mettere una mano sul tuo stomaco e uno sul petto mentre si trova in una posizione seduta. Respirai quanto più possibile verso la pancia, in modo che spinge contro la tua mano, ma il tuo petto non sale molto. Espirate lentamente e ripetete finché la frequenza cardiaca non rallenta.

Rilassamento progressivo

MayoClinic.com e l’Università di Maryland Medical Center suggeriscono entrambi di utilizzare un rilassamento progressivo come tecnica di rilassamento per ridurre la frequenza cardiaca. Nel rilassamento progressivo, ti teni e rilassate i gruppi muscolari uno alla volta. Inizia con le dita dei piedi e lavora il tuo modo attraverso le gambe, il tronco e le braccia e finisci con la testa e il collo. Tenere la tensione per almeno cinque secondi prima di rilassarsi per 30 secondi e passare alla parte successiva del corpo.

Formazione autogenica

Nella formazione autogenica, si utilizzano immagini mentali e la consapevolezza del corpo per muoversi in uno stato meno stressato, spiega MayoClinic.com. Dovresti cercare di spostare la tua messa a fuoco per calmare le immagini e le parole, mentre riconosce la tensione fisica nel tuo corpo e lavora per lasciare che quelle aree tese si rilasciano e si rilassano. L’Università del Maryland descrive il processo come prima cosa che immagina un ambiente pacifico per calmare la tua mente. Poi, si inizia a concentrarsi sulle sensazioni fisiche in varie parti del corpo come arti pesanti o pieni respiri profondi nel petto.